Il gioco è consentito ai maggiorenni e può creare dipendenza

Home Page > Mondiali 2014

Bookmakers
Italiani
Inglesi
Stranieri
Maltesi
Francesi
Austriaci
Virtuali
Live
Casinò
Poker
Quote settimanali
Bonus e quote
Recensioni
Nuove recensioni 2017
Scommesse sportive
Scommesse
Serie A 2017-2018
Serie B 2017-2018
Lega Pro 2016-2017
Coppa Italia 2017-2018
Mondiali 2018
Mondiali 2014
Champions League
Tornei stranieri
Europei di Calcio
Europei di Calcio 2020
Nations League
Coppa America
Coppa Africa
Campionato cinese
Calcio a 5
Olimpiadi
Olimpiadi 2016
US Open
Sei Nazioni
Coppa del Mondo Sci
Formula uno
Proposte 2017
Tipi di Scommesse
Under Over
Pari e Dispari
Goal no Goal
Rigore si / no
Espulsione si / no
Risultato finale 1X2
Doppia chance
Risultato esatto
Testa a testa
Somma goal
Scommesse virtuali
Tipi di scommesse
Rubriche sportive
Il personaggio
The breaking news
The top team
Varie
Directory scommesse
Promozioni
Contatti
 
 
 
 
 

Il campionato mondiale di calcio 2014

Il prossimo campionato del mondo 2014 si svolgerà in Brasile. Il campionato mondiale di calcio per nazionali maggiori maschili giungerà alla ventesima edizione; dopo le emozionanti partite di qualificazione, la fase finale del torneo avrà inizio il 12 Giugno 2014 e terminerà il 13 Luglio 2014. Il Paese ospitante il mondiale 2014 è il Brasile che ha superato le altre 4 nazioni che avevano presentato la loro candidatura: Argentina, Australia, Colombia e Stati Uniti. Tale scelta è avvenuta il 30 Ottobre 2007 nella sede principale della FIFA, organo organizzatore dei giochi. La designazione Brasil 2014 è risultata la migliore tra quelle proposte ed è stata anche agevolata dalla decisione di realizzare i mondiali in un paese del Sud America, secondo una sorta di rotazione tra le diverse confederazioni. Analizzate le quote, le promozioni ed il comportamento di tutte le agenzie di gioco online in queste competizioni, abbiamo selezionato i 6 migliori bookmakers per i mondiali di calcio 2014 con i quali abbiamo anche stipulato un accordo collaborativo per questa manifestazione:

I migliori book Brasile 2014
Sito internetLogoSegnalazioni
William HillIl migliore in Europa
UnibetIl migliore nel 2017
EurobetIl numero uno in Italia
BetflagMiglior bookmaker virtuale 2017
BwinIl migliore in Spagna
PaddypowerIl più grande book irlandese
SportYesIl successo 2017 targato Italia

Le agenzie di gioco online che abbiamo indicato nella tabella sono le migliori che potevamo presentarvi. Il leader indiscusso delle scommesse in Europa, William Hill, è stato inserito in prima posizione considerando la professionalità generale del prodotto offerto: impeccabile sotto tutti i punti di vista e senza alcuna imperfezione. Tra i 6 sportsbook segnalati, evidenziamo maggiormente Paddy Power, il bookmaker irlandese che non finisce mai di stupire gli scommettitori italiani e stranieri con i suoi money back e con le sue irrinunciabili promozioni. Per le agenzie italiane, abbiamo individuato e proposto Betflag perchè rappresenta per tutte le competizioni i migliori bonus in Europa ed è, da anni, un compagno di gioco sicuro ed affidabile.

Brasile 2014

Questo Paese sudamericano ha investito un immenso impegno finanziario e lavorativo per poter organizzare il Mondiale di calcio 2014. Tutti noi abbiamo osservato in TV le immagini durante la Confederation Cup delle dure contestazioni sociali sfociate in grandissimi incidenti con numerosissimi feriti. Molte persone in Brasile non hanno gradito, in questo periodo di grave crisi economica, gli investimenti monetari elargiti per la progettazione ed il coordinamento di questa manifestazione sportiva mondiale. Sicuramente, il governo brasiliano spera di recuperare il denaro impiegato e di avere un ritorno economico e d'immagine utile anche per i prossimi anni. Questo dispendio di energie ha coinvolto le maggiori città del Brasile che ospiteranno nei loro stadi le partite del mondiale 2014. Nella tabella sotto inserita, abbiamo indicato le città, i nomi degli stadi e la loro massima capienza:

CittàStadioCapienza
Rio de JaneiroMaracanà78.838
BrasiliaNazionale di Brasilia70.064
Belo HorizonteMineirao62.547
FortalezaCastelao64.846
Porto AlegreBeira-Rio50.287
San PaoloCorinthias65.807
CuiabàArena Pantanal42.968
CuritibaArena Baixada40.000
SalvadorArena Fonte Nova55.000
ManausArena Amazonia43.710
RecifeArena Pernambuco43.921
NatalArena das Dunas42.001

Anche in Brasile gli stadi sono stati ricostruiti o modificati secondo le direttive standard di sicurezza. Come potrete notare, la capienza dei loro stadi è stata ridotta e parte di essi sono stati edificati con strutture coperte. Per agevolare la visione delle partite e per avere una buona conoscenza delle date e degli orari dei matches, vi segnaliamo il fuso orario tra il Brasile e l'Italia. Esistono tre fusi orari:

Fuso orarioOra in BrasileOra in Italia
meno 3 ore18,0015,00
meno 4 ore18,0014,00
meno 5 ore18,0013,00

Il fuso orario tra il Brasile e l'Italia varia tra le 3 e le 5 ore, come potete constatare dalla tabella. L'unica località del Brasile che osserva 3 ore in meno rispetto al nostro orario è la stupenda isola di Fernando de Noronha. Gran parte del Paese sudamericano ha 4 ore di differenza di orario con il nostro Stato; le maggiori città coinvolte sono Bahia, Rio de Janeiro, Sao Paulo, Rio Grande do Norte, Rio Grande do Sul, Santa Catarina etc...Le località dove il fuso orario raggiunge le 5 ore sono: Amazonas, Mato Grosso, Mato Grosso do Sul, Rondonia, Acre, Parè e Roraima. Quindi, chi vorrà seguire in diretta TV i mondiali 2014, dovrà tenere presente il prospetto sopra indicato.

Logo Brasile 2014

Il logo per i Mondiali 2014 si chiama Inspiration, che in lingua italiana corrisponde ad ispirazione. Il disegno, creato dall'agenzia brasiliana Africa, rappresenta tre mani vittoriose che innalzano al cielo il trofeo dei Campionati mondiali. Questa agenzia è risultata la vincitrice tra le 25 società concorrenti. Il colore delle mani, verde e giallo, raffigurano il Brasile. Oltre al logo, sono stati creati un poster, una canzone, uno slogan ed una mascotte. Lo slogan, All in one Rhythm, significa Tutti allo stesso ritmo. In lingua portoghese è Juntos num so ritmo. La mascotte, invece, è un tatu-bola, un armadillo che si arrotola su se stesso divenendo un pallone. A tale proposito, il pallone ufficiale per i mondiali 2014 in Brasile sarà l'Adidas Brazuca, nome selezionato tramite una votazione pubblica. La caxirola è lo strumento ufficiale della Coppa del Mondo Fifa ed emette un suono più gradevole e meno assordante delle vuvuzelas utilizzate nei mondiali 2012, in Sud Africa. In Brasile 2014 verrà impiegata la tecnologia sulla riga di porta che, oltre ad aiutare gli arbitri in campo, dovrebbe garantire la giustizia e trasparenza calcistica. Per quanto riguarda i diritti TV per questa competizione, sono stati attribuiti in Italia alla Rai ed a Sky.

I gironi di qualificazione

Osserveremo insieme tutti i gruppi di qualificazione ai mondiali Brazil 2014, indicando i team partecipanti ed evidenziando le squadre che, vincendo i loro gironi, possono accedere alla fase finale del Campionato del mondo. I gruppi in Europa sono 9 e vengono indicati e differenziati con le lettere. Esempio: il girone dell'Italia è il Gruppo B. Ricordiamo che, partecipano a Brasile 2014, le prime 9 classificate più 4 squadre che usciranno fuori dalle 8 migliori seconde che dovranno gareggiare tra loro in un play off ad eliminazione diretta con partite di andata e ritorno.

Gruppo A di qualificazione
Squadra
Belgio
Croazia
Serbia
Galles
Scozia
Macedonia
Gruppo B di qualificazione
Squadra
Italia
Bulgaria
Danimarca
Repubblica Ceca
Armenia
Malta
Gruppo C di qualificazione
Squadra
Germania
Svezia
Austria
Irlanda
KazaKihnstan
Far Oer
Gruppo D di qualificazione
Squadra
Olanda
Turchia
Romania
Ungheria
Estonia
Andorra
Gruppo E di qualificazione
Squadra
Svizzera
Islanda
Slovenia
Norvegia
Albania
Cipro
Gruppo F di qualificazione
Squadra
Russia
Portogallo
Israele
Azerbaijan
Nord Irlanda
Lussemburgo
Gruppo G di qualificazione
Squadra
Bornia-Erzegovina
Grecia
Slovacchia
Lituania
Lettonia
Liechtenstein
Gruppo H di qualificazione
Squadra
Inghilterra
Ucraina
Montenegro
Polonia
Moldavia
San Marino
Gruppo I di qualificazione
Squadra
Spagna
Francia
Finlandia
Georgia
Bielorussia
Gruppo Sud Americano di qualificazione
Squadra
Argentina
Colombia
Ecuador
Cile
Uruguay
Venezuela
Perù
Paraguay
Bolivia
Gruppo Oceania di qualificazione (terzo turno)
Squadra
Nuova Zelanda
Nuova Caledonia
Tahiti
Isole Salomone
Gruppo Nord e Centro America di qualificazione (Quarto turno)
Squadra
Stati Uniti
Costa Rica
Honduras
Messico
Panama
Giamaica
Gruppo asiatico di qualificazione Girone A
Squadra
Iran
Corea del Sud
Uzbekistan
Qatar
Libano
Gruppo asiatico di qualificazione Girone B
Squadra
Giappone
Australia
Giordania
Oman Oman
Iraq
Gruppo africano di qualificazione (Terzo turno)
Squadra
Costa d'Avorio
Senegal
Etiopia
Nigeria
Tunisia
Camerum
Ghana
Egitto
Burkina Faso
Algeria
I gironi mondiali

Dopo aver osservato tutti i gruppi di qualificazione ai Mondiali 2014, ricordiamo tutte le squadre partecipanti alla prima fase eliminatoria; questa fase è suddivisa in gironi (A, B, C, D, E, F, G, H) composti da 4 squadre. Elenchiamo ora tutte i gironi con le squadre concorrenti.

Girone A
Squadra
Brasile
Croazia
Messico
Cameroon
Girone B
Squadra
Spagna
Olanda
Cile
Australia
Girone C
Squadra
Colombia
Grecia
Costa d'Avorio
Giappone
Girone D
Squadra
Uruguay
Costa Rica
Inghilterra
Italia
Girone E
Squadra
Svizzera
Equador
Francia
Honduras
Girone F
Squadra
Argentina
Bosnia
Iran
Nigeria
Girone G
Squadra
Germania
Portogallo
Ghana
Stati Uniti
Girone H
Squadra
Belgio
Algeria
Russia
Corea del Sud
Storia della Campionato mondiale di calcio

La Coppa del mondo di calcio è la massima competizione calcistica per squadre nazionali maschili. Si disputa ogni 4 anni ed ebbe inizio nel 1930 da un'idea di un dirigente sportivo francese, dal nome Jules Rimet. Il team vincente diviene campione del mondo; l'ultima squadra che ha vinto questo torneo è la Spagna che ha battuto in finale l'Olanda per 1 a 0. Questa manifestazione ha portato il nome di Coppa Rimet dal 1930 al 1970, anche se fino al 1946 era conosciuta con il nome "Coppa della Vittoria". Nel 1970 il Brasile vinse per la terza volta questo trofeo e, secondo il regolamento, gli venne concesso di entrare in possesso definitivamente della Coppa che, successivamente nel 1983, fu rubata e mai più restituita. Nell'anno 1970 nacque un nuovo torneo che prese il nome di Coppa del Mondo Fifa. Alcuni esperti della federazione, dopo un'accurata indagine, scelsero il lavoro dell'italiano Gazzaniga: la nuova coppa risulta alta 36 centimetri ed è costruita in oro. In basso, vengono scritti i nomi e l'anno delle nazionali vincenti dal 1974. Questo trofeo, a differenza del precedente, non viene consegnato definitivamente ad una Nazione, ma viene affidato solo temporaneamente. Dal 2006, questa coppa viene data alla squadra vincente solo per la premiazione; in un secondo tempo, al Paese vincitore, verrà assegnata una copia laminata in oro. Partecipano alla fase finale del torneo 32 squadre che sono riuscite a superare le altre concorrenti nei loro Continenti di appartenenza. La scelta della Nazione organizzatrice ed ospitante è sempre stata oggetto di discussione per la chiara importanza politica, sociale ed economica. La lotta per l'organizzazione del Mondiale è avvenuta spesso tra l'Europa e l'America del Sud; per poter gestire e programmare meglio questo eccezionale evento sportivo, la Fifa sta ultimamente cercando di attuare una rotazione tra i Continenti. Lo stesso organo consegna alle Nazioni, che richiedono la possibilità di organizzare un mondiale, l'Hosting Agreement, un manuale dove vengono segnalati i passi necessari per ottenere una candidatura forte. Circa sei anni prima dei campionati del mondo, la Fifa dichiara, tramite votazione, il Paese che ospiterà il prossimo torneo. È comprensibile dedurre che, spesso, pressioni politiche ed economiche possano interessare tale decisione. La copertura mediatica live o in differita avviene in ogni Stato tramite TV o Radio. Per l'Italia i diritti TV sono stati acquisiti dalla Rai e da Sky.